eccoti in: ilficus.com - ficus carica - ficus australis

ficus australis

Il Ficus australis. Albero sempreverde originario dell'Australia, può diventare splendida pianta ornamentale. Attenzione a non irrigare troppo, i ristagni sono pericolosi.

ficus australis
Il Ficus australis è un albero sempreverde proveniente dall'Australia e dalla Nuova Zelanda, che in natura può raggiungere gli 8-10 metri di altezza, ma in vaso si mantiene entro i 2-3 metri, con crescita abbastanza lenta.

Possiede fusto eretto, spesso e robusto, con corteccia di colore grigio; nella parte passa genera parecchie radici aeree; la chioma è vasta, tondeggiante, ed i giovani rami sono ricoperti da una leggera peluria, così come i germogli apicali.



Benchè regga bene anche la luce diretta del sole, va abituato gradulmente ad esposizioni così estreme, se no le foglie potrebbero bruciarsi, soprattutto durante i mesi più caldi dell'anno.



Il Ficus australis tollera il freddo, ma quando il clima diventa molto rigido,con minime notturne vicine allo zero, va necessariamente protetto con un telo di tessuto-non tessuto. Se le temperature vanno sotto lo zero, la pianta va portata in casa o in serra.



Ricordiamo di evitare di lasciare acqua nel sottovaso, al fine di scongiurare malattie fungine. Questa specie peraltro necessita di poca acqua: irrighiamo queste piante soltanto quando il terriccio è ben asciutto.



Nel periodo della crescita concimiamo ogni 15-20 giorni, sciogliendo il concime nell'acqua delle annaffiature; possiamo scegliere un buon fertilizzante per piante verdi, ricco in azoto.



Sbalzi termici tra le ore diurne e quelle notturne e piogge abbastanza frequenti possono favorire lo sviluppo di malattie fungine, che vanno trattate preventivamente con un fungicida sistemico, da utilizzare prima che le gemme si aprano del tutto.

clicca qui  


  1. Commenti
  2. Invia ad amico